I Fondi Interprofessionali

3 Agosto 2023

Cosa sono i Fondi Interprofessionali?

I Fondi Interprofessionali sono organismi istituiti per finanziare gli interventi di formazione continua di lavoratrici e lavoratori delle aziende che scelgono di aderirvi.

Ai Fondi possono aderire MPMI, grandi imprese, studi professionali, società cooperative, aziende agricole e, in generale, tutte quelle aziende che versano all’INPS lo 0,30% (il cosiddetto “contributo obbligatorio per la disoccupazione involontaria”).

I Fondi Interprofessionali, infatti, sono finanziati da questo contributo che deve essere versato obbligatoriamente da tutti i datori di lavoro per ciascun dipendente. L’unico modo che hanno le aziende per recuperare e gestire tale contributo è di destinarlo ad un Fondo Interprofessionale.

L’adesione ai Fondi non comporta alcun costo per le imprese, che potranno aderire o rinunciarvi in qualsiasi momento.

Tutte le aziende, quindi, hanno la possibilità di formare in modo completamente gratuito i propri dipendenti.

Come funzionano?

Vediamo in sintesi il funzionamento dei Fondi Interprofessionali:

  • Nella busta paga di ogni dipendente c’è una percentuale dello 0,30% che viene destinata alla formazione dei lavoratori;
  • Lo 0,30% di ogni dipendente confluisce all’INPS;
  • Se un’azienda comunica all’INPS di volere aderire a un Fondo Interprofessionale, allora l’INPS trasferirà tali risorse al Fondo Interprofessionale indicato;
  • Il Fondo Interprofessionale riceve i soldi dall’INPS e li mette a disposizione delle aziende per l’erogazione di azioni di formazione ai propri dipendenti.

Ecco quindi spiegato come l’attività dei fondi è finanziata dal contributo dello 0,30% che ogni datore di lavoro deve versare per ciascun dipendente.

Le risorse accumulate sono diversificate a seconda degli strumenti messi a disposizione dal Fondo.

Generalmente le aziende che aderiscono ai Fondi Interprofessionali hanno a propria disposizione:

  • un conto individuale, dove confluisce la maggior parte delle risorse accumulate;
  • conti di sistema e avvisi finanziati dalla restante parte delle risorse e a disposizione di tutte le imprese aderenti a quel fondo.

Come beneficiare di questa opportunità in modo semplice ed efficace?

Il modo più semplice è quello di affidare tutta l’attività a un’azienda esterna che gestisca sia la procedura di finanziamento sia l’erogazione dei percorsi formativi.

Queste realtà aziendali offrono alle imprese la propria consulenza in materia di Fondi Interprofessionali, sostenendole in tutte le fasi del processo: dall’inizio (supporto per l’iscrizione al Fondo), passando all’erogazione della formazione vera e propria, per arrivare alla fine del percorso (chiusura e rendicontazione del percorso formativo).

Conclusioni

Oggi molte aziende usufruiscono di formazione gratuita con docenti specializzati, ottenendo un costante miglioramento della qualità e della competenza del proprio personale.

Scegliere di non sprecare il proprio 0,30% e di destinarlo ad un Fondo Interprofessionale per poter ricevere formazione finanziata è un’azione che arricchisce il know-how dei dipendenti, rafforza l’attaccamento all’Azienda e non comporta costi di adesione.

La Business Unit AMV (Accademia Manageriale Vendite) di Sinapsi Group è specializzata nell’organizzazione e gestione dei percorsi formativi finanziati, supportando le aziende in tutte le attività: iscrizione, progettazione, erogazione e rendicontazione dei progetti.

Oltre 50 corsi di formazione a catalogo per costruire un percorso formativo su misura per la tua azienda.

Contattaci!

    A quale servizio sei interessato?

    Il successo è a portata di mano

    https://www.sinapsigroup.com/wp-content/uploads/2020/03/Sinapsi-Group-640x186.png

    © 2020 – Sinapsi Group S.r.l. – Tutti i diritti sono riservati – P. IVA 03196110963